Maurizio Berlincioni

foto-maurizio-berlincioni

Nasce a Firenze nel 1943 ed inizia a fotografare nella seconda metà degli anni Sessanta. Viaggia spesso in Europa e negli Stati Uniti ed è sempre molto attento alla scena sociale ed alla fotografia di ricerca. Sue immagini sono state esposte in numerose mostre personali e collettive sia in Italia che all'estero. Dal 1980 è iscritto come pubblicista all'Ordine dei Giornalisti della Toscana.
Nel 1977 apre uno studio a Firenze assieme a Massimo Pacifico e continua la sua attività di fotogiornalista collaborando come free lance a numerose riviste italiane e straniere. Portfolios delle sue fotografie sono apparsi a più riprese sulle principali riviste di settore. Ha pubblicato diversi libri tra cui Tuscania (assieme a Luciano Ricci), Giant Super & Vicinity, Caro Arno (assieme a Massimo Pacifico), Fotocoppie, La Fortezza Spagnola (assieme a Silvia Marilli), Un Parco Produttivo: lavori in corso, Pietrasanta Arte e Lavoro e Wenzhou-Firenze, una approfondita ricerca sulla comunità cinese del comprensorio fiorentino. Ha collaborato con i registi Ettore Scola e Bigas Luna come fotografo ritrattista e fotografo di scena. Suoi lavori sono conservati presso diverse collezioni pubbliche e private. Negli ultimi 15 anni è stato titolare del Corso di Fotografia presso le Accademie di Belle Arti di Carrara, Firenze e Bologna. Ha lasciato l'incarico di docente nel 2011 per raggiunti limiti di età.